Ciao hai bisogno di aiuto?

Infissi: manutenzione autunnale e consigli per risparmiare


Infissi: manutenzione autunnale e consigli per risparmiare

Colori caldi e luminosi che si declinano in un’infinita varietà di sfumature; foglie, alberi…l’intero paesaggio si tinge di tonalità giallo, rosso, arancione. Ebbene sì, l’autunno è alle porte!
Questo è il periodo ideale per mettere ordine e prendersi cura della propria casa, senza dimenticarsi degli infissi!

Vediamo intanto alcuni espedienti per risparmiare sulla bolletta con l’arrivo dei primi freddi:

– abbassare le tapparelle appena incomincia a fare buio, così da evitare la dispersione termica. Si calcola, infatti, che mediamente una casa perde dal 20 al 30 per cento della sua energia attraverso le finestre;

eliminare gli spifferi verificando lo stato dei serramenti. Gli spifferi possono essere causati da cerniere regolate male, da guarnizioni deformate o usurate, da fessure tra la parete e il telaio. Qualora non si rivelasse sufficiente agire sugli elementi precedentemente indicati, conviene intervenire alla radice, sostituendo gli infissi con dei modelli di nuova generazione, in grado di garantire prestazioni ottimali.

Sole, pioggia, vento…i nostri serramenti sono perennemente sottoposti agli agenti atmosferici! E questi costituiscono il primo fattore che porta alla rovina e all’usura di porte e finestre. Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno, stagioni caratterizzate da piogge abbondanti, freddo e forti venti, è necessario prestare particolare attenzione agli infissi, che, altrimenti, potrebbero deteriorarsi in modo irrecuperabile, diventando meno belli esteticamente e smettendo di assolvere alla loro funzione primaria. Per durare nel tempo e conservare il loro livello di prestazioni termiche, infatti, anche gli infissi di ottima qualità e di ultima generazione hanno bisogno di pulizia profonda e costante.

Quali sono i passaggi da compiere per una corretta manutenzione dei serramenti?

TELAIO
Liberare i fori di scarico posizionati all’interno del telaio, che talvolta si ostruiscono a causa di foglie secche, polvere e smog. Una protezione particolare deve essere riservata al telaio dei serramenti: una corretta pulizia è assicurata dall’utilizzo di detergenti neutri e dall’asciugatura con un panno morbido.

CERNIERE E SERRATURE
Lubrificare le cerniere e le serrature. Essendo queste le principali responsabili del movimento dei serramenti, vanno spesso lubrificate o cambiate se sono usurate. Infatti, avere maniglie, serrature e cardini in buono stato è garanzia di una perfetta chiusura e, di conseguenza, di maggiore sicurezza e di un efficace isolamento termico.

GUARNIZIONI
Controllare le guarnizioni, componenti necessarie per il buon funzionamento degli infissi e per ridurre  la dispersione del calore. Le guarnizioni, infatti, sono la parte dell’infisso che si consuma più facilmente e velocemente; per questo è bene spolverarle, sgrassarle e lubrificarle con prodotti appositi almeno una volta in ogni stagione dell’anno.

Porte e finestre sono pronte per affrontare le intemperie e per proteggerci da freddo e spifferi!